Auto elettriche: Sony entra nel mercato e lo fa al fianco di un grande produttore nipponico. Honda.

Il mercato dell’elettrico in espansione

Diversi player sono entrati a gamba tesa nel mercato delle auto elettriche, e lo hanno fatto spinti da due principali motivi:

  1. L’esigenza di soddisfare un bisogno;
  2. La possibilità di arrivare primi in un mercato in espansione.

Per quel che riguarda il primo punto le motivazioni sono particolarmente semplici: il mondo, l’opinione pubblica, le persone, hanno necessità di trovare soluzioni alternative ai combustibili fossili.
Rimane obiettivo dell’Europa raggiungere quota zero emissioni entro il 2050, e per quanto la data sembra così lontana, il tempo passa veloce.

A ciò si lega il punto due
Iniziare ora ad inserirsi in un mercato che è andato a rilento per anni ma che è sempre più in espansione offre la possibilità di posizionarsi meglio dei competitor e, imprenditorialmente, avere diversi vantaggi.

Sony e Honda insieme

Per quanto potesse apparire imprevedibile, due dei più grandi colossi giapponesi si sono uniti per mettere assieme un progetto più unico che raro.
Sony Group e Honda Motors lavorano fianco a fianco per portare nel mercato, entro il 2025, auto 100% elettriche.

Con questa joint venture vorremmo guidare l’evoluzione del mercato della mobilità combinando la nostra esperienza nelle nuove tecnologie con quella della Honda che detiene brevetti ed esperienza nel lavoro sulla carrozzeria.

Ha dichiarato Reuters Yoshida, che nel mese di gennaio ha annunciato la nascita di una nuova società: Sony Mobility.

Sony infatti ha iniziato già nel 2020 a muovere i primi passi nel settore dell’automotive, presentando Vision-S, il suo prototipo di auto elettrica. Ore che ha trovaro il partner ideale l’avventura ha finalemente il suo inizio.

sony-auto-elettrica

I ruoli dei due player sono chiari ma non scontati: Sony si occuperà di tutta quella che è la parte tecnologica, mentre Honda avrà cura della realizzazione dei mezzi e dei servizi post vendita per quello che è il settore della customer satisfaction.

Insieme per conquistare il mercato

L’obiettivo è evidente: Sony ed Honda vogliono unire le loro conoscenze e la loro esperienza per conquistare il mercato.
Sony, da canto suo, è forte della consapevolezza maturata in settori come quello dei sensori ottici per smartphone, e in tutta quella fascia dell’elettroncia di consumo.
Possiede diversi brevetti e per questo vede nel mercato delle auto elettriche la grande opportunità per una nuova leadership.

Honda  ha l’urgenza di ritagliarsi un ruolo da protagonista nel settore dei mezzi elettrici.

Non saremo un player minore di questo cambiamento ma puntiamo ad operare in prima linea e in modo proattivo per decarbonizzare la mobilità a tutto vantaggio dell’ambiente

Sostiene Mibe, ceo di Honda Motor.