Centrali Eoliche: l’Italia vuole rivoluzionare il mondo dell’energia rinnovabile

Energia rinnovabile in Italia

L’Italia sta puntando sempre più sulle energie rinnovabili.
Finalemente il Bel Paese ha compreso le potenzialità dell’energia green, che può, di fatto, migliorare la qualità della vita di ognuno di noi.
Sono sempre più i progetti Made in Italy che hanno a che fare con l’energia rinnovabile.

Ben 39 quelli in procinto di avvio per ciò che riguarda il settore eolico.

Energia Eolica: il vento che ci aiuta

Di energia e centrali eoliche si parla da decenni ormai. Il principio, spiegato molto semplicemente, prevede che delle enormi pale, sospinte dal vento, producano energia attraverso il loro moto.

Ciò ci permetterebbe di creare grandi quantità di energia senza produrre fumo.

Ad oggi sono 39 i progetti in lista d’attesa.
Centinaia di eliche al largo delle coste di Romagna, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna, Lazio, Toscana.
17mila megawatt di energia pulita per la nostra Nazione.

centrali-eoliche-sul-mare

Il Sud Italia come luogo di ripartenza

La maggior parte dei progetti che coinvolgono l’eolico verrebbero situati nel Sud Italia. Questo rappresenterebbe un’ottima opportunità per una zona che da sempre fatica a costruire un’economia stabile. Così il rinnovabile potrebbe rappresentare il punto di ripartenza.

La Puglia presenterebbe 12 progetti, la Sicilia 6, la Sardegna 8.

Le zone marittime sono, di fatto, le zone preferite per questo tipo di energia.
Il motivo è semplice. Il vento è più forte e può produrre più energia.

Il Made in Italy dell’energia rinnovabile

L’energia rinnovabile Made in Italy si sta affermando con sempre più forza.
Già a partire dal progetto Wasp, che ha dato vita ad un modello di abitazione creata con materiali riutilizzabili e riciclabili, raccolti dal terreno locale, a zero emissioni e adattabile a qualsiasi clima e contesto.

Un altro progetto italiano di grande impatto è quello di Askoll, che si occupa di Scooter elettrici ed è quotato in borsa.

Anche Guerzoni, nel suo, lavora affinché la transizione sia sempre più importante e possa portare in alto il nome dell’Italia.

Immagine di copertina Photo by Nicholas Doherty on Unsplash