I giovani e la sostebilità: ecco cosa si immaginano per il futuro. Tra mobilità e risparmio energetico.

I giovani e la sostenibilità: ecco come se le immagino

Sono cento i ragazzi coinvolti da LV8 for Planet, l’hackathon organizzato da Fondazione Vodafone Italia, che ha riunito gli studenti di diverse scuole della Lombardia. L’obiettivo è stato far immaginare alle nuove generazioni un futuro che fosse alla portata dei loro desideri e del loro modo di vedere il mondo. Come? Trovando soluzioni tecnologiche a temi come spreco alimentare, mobilità sostenibile e risparmio energetico.

ambiente-pnrr-incentivi-italia

Gli attori della sostenibilità

Per questo progetto gli studendi delle diverse scuole sono stati divisi in squadre e ad ogni squadra è stato assegnato uno dei tre temi. Attraverso il learning game LV8 (level8) che coniuga l’esperienza del videogioco alla creatività, hanno dato libero campo alla loro immaginazione. Così la gamefication diviene strumento attraverso cui creare nuove opportunità e visioni.
Inoltre, con il superamento degli otto livelli è possibile ottenere tre Open Badge e accedere a corsi gratuiti mirati e ad altre opportunità formative promosse dai partner di LV8: Fondazione Cariplo, Binario F from Facebook e Generation Italy.

Ecco come si immaginano il futuro i giovani

Attraverso la gamefication si è data lo spazio a giovani studenti della Lombardia di immaginarsi un futuro che fosse alla portata dei loro sogni. Sostenbilità è la parola chiave: dal food alla mobilità, al risparmio energetico.
Una giuria formata da manager di Vodafone, esperti e collaboratori di Fondazione Vodafone e rappresentanti di Junior Achievement, ha decretato i vincitori.
Il primo posto è stato conquistato da un’app che vuole fronteggiare lo spreco alimentare dando una seconda vita al cibo. L’alimentazione diviene così il centro dei bisogni da colmare in ambito sostenibilità da parte dei giovani.
Un altro progetto si impegna a sensibilizzare la collettività sulla propria carbon footprint e promuovere scelte sostenibili nell’ambito della mobilità cittadina incentivando gli utenti con suggerimenti e premi. Diverse iniziative premiate hanno posto l’accento sulla mobilità sostenibile anche per le realtà periferiche delle grandi città, luoghi in cui una sensibilizzazione su questi temi può giovare oltre il concetto di prevenzione, attravero app intuitive ed accessibili a tutti per un utilizzo quotidiano di mezzi sostenibili.

“L’hackaton ha voluto sensibilizzare gli studenti sull’attuale crisi ambientale e sulle gravi conseguenze che i giovani stessi dovranno affrontare, ma anche dimostrare come la digitalizzazione possa avere un impatto importante e un ruolo di primo piano nell’affrontare la sfida al cambiamento climatico”

Sono queste le parole dalla Fondazione Vodafone.

Immagine di copertina by John Schnobrich on Unsplash