Domotica in Italia: ecco il progetto di 1Control.

Il futuro viene creato in Italia

L’Italia, si sa, è patria di genio e creatività. A dimostrarlo è il nuovo progetto di 1Cotrol, che sembra portare il futuro direttamente nel presente. Come fosse un’altra dimensione ma in realtà è creatività e ingengno.
Così nasce la serratura che si può aprire sia con la chiave sia tramite il telefono.
In questo modo Dory rivoluzionerà e semplificherà il mondo dei prodotti IoT per la Smart Home.

Un’idea che rivoluziona la domotica

Francesco Sarasini, fondatore di 1Control, inventa nel 2015 l’apri cancello Bluetooth SOLO.
Ed è il primo al mondo ad utilizzare questa tecnologia.
L’obbiettivo innovatico è quello di offrire un nuovo modo di vivere la casa, utilizzando prodotti altamente tecnologici e facili da installare per gestire la propria quotidianità.
Oggi, sette anni dopo, nasce Dory, la serratura smart che è finita sold out in pochi giorni.

1Control, azienda italiana brevettrice di Dory, ha raggiunto un bacino di più di 100.000 utenti in tutta Europa, prevalentemente in Francia e Germania.
La realizzazione di Dory è in collaborazione con OMEC, azienda italiana che ha sede nel bresciano.

Attraverso Dory sarà semplice ed intuibile gestire tutte le porte, dai portoncini di casa all’ingresso, direttamente dal proprio smartphone. Questo dispositivo è compatibile con tutte le porte, anche blindate, che montano il cilindro europeo standard.
Ciò porta ad un livello superiore la domotica, il cui scopo è quello di rendere più facile e sicura la vita degli utilizzatori di tale tecnologia.

Quando la serratura di casa tua è monitorabile da un app

Dory rende ancora più sicura la tua abitazione.
Nel momento in cui verrà installata l’app potrai decidere se aprire le porte di casa tua attraverso la chiave tradizionale o attraverso l’applicazione da smartphone.
Ciò significa avere un’ulteriore protenzione contro malintenzionati e ladri.

domotica-nel-2022

Ma come funziona Dory?
Per avere Dory non sarà obbligatorio cambiare porta o modificarla: la serratura smart non ha bisogno di collegare cavi alla porta, ma necessita di tre semplici passaggi:

    • è necessario scaricare l’applicazione gratuita “1Control”, disponibile sia per Apple che per Android;
    • occorre seguita la procedura guidata che indica come installare la serratura Dory;
    • è fondamentale scegliere se utilizzare la chiave tradizionale o lo smartphone.

Il PIN di accesso sarà condivisibile con amici e parenti per permettere loro di accedere all’apertura della serratura.
Sarà possibile anche impostare dei vincoli temporali all’accesso.

Un nuovo passo in avanti

Questo rappresenta un nuovo passo in avanti per l’Italia quanto per il mondo della domotica.
Rimane motivo di orgoglio sapere che, nel mondo, molte invenzioni parlano italiano.
E noi di Guerzioni, a nostro modo, siamo contenti di poterne fare parte.

Immagine di copertina di Gerd Altmann da Pixabay